Nuovi uffici TEXA di Monstier(TV)

Texa è Uno dei maggiori operatori europei del settore delle “tecnologie elettroniche per l’automotive”. il progetto degli uffici si è sviluppato su circa 3000 mq. e su un edificio già esistente di nuova edificazione, coinvilgendo i due piani previsti. Lo space planning è stato sviluppato su specifica richiesta del committente e adottando la progettazione all’involucro edilizio esistente. 

L’ambiente della hall, considerato nelle sue potenziali articolazioni, ospita gli eventi essenziali della vita aziendale quali l’addentrarsi, l’accogliere, l’affacciarsi e l’appartarsi. La progressione verticale degli ambienti determinata da quote di ordine diverso (raumplan), suscita emozioni particolari e dalla hall via via degradando verso i vari spazi funzionali interni dell’azienda si determinano la gerarchia dei luoghi, la diversità delle condizioni psicologiche e comportamentali scaturite dal vivere l’ambiente di lavoro e l’espressione di molteplici necessità di distacco, protezione, separazione, distinzione, isolamento. 

Particolare attenzione è stata rivolta verso la hall, l’auditorium da 120 posti, i corridoi e le sale riunioni , applicando gli stessi standard di immagine dell’azienda (colori,materiali,finiture). Ll’auditorium è stato concepito come un’architettura dentro l’architettura, generato da forme curvilinee. La forma appartiene al tracciato del soffitto circolare, un cerchio centrale in telo retroilluminato è generatore e accentratore dell’intero auditorium. Per aumentare visivamente lo spazio, i lati perimetrali si aprono con archi sovrapposti, accentrando l’attenzione verso il palco. 

Ogni stacco tra una concavità dell’arco e l’altro è sovrapposto e retroilluminato da luce artificiale. Le pareti sono rivestite in alcantara, il soffitto così come il palco sono in legno di ciliegio. Tendaggi a scomparsa in alcantara delimitano lo spazio tra l’ingresso e la sala. L’attenzione rivolta verso la scelta dei materiali di tutto l’ambiente aziendale e delle finiture, coniuga le conoscenze tecniche e le moderne tecnologie con il lavoro artigianale e lo standard del prodotto industriale come le pareti di separazione degli ambienti. I materiali scelti sono la pietra, il legno, il vetro, l’acciaio e la moquette nelle aree di lavoro .

•Committente: TEXA s.p.a.
•Progettista capogruppo: GianCarlo SOTTORIVA Architetto
•Gruppo di progettazione: progettazione interni: studio di architettura G.SOTTORIVA progettazione illuminotecnica: D. Sandrin – Arch. G.Sottoriva progettazione edile e direzione lavori: studio teorema associati progettazione architettonica interni:studio di architettura G:SOTTORIVA progettazione impianti:energy-project (TV)
•Impianti: ENERGY PROJECT – Drusian termotecnica- SIMA impianti
•Consulente illuminotecnico: CF
•Direzione Lavori: Geom. Luca GOTTARDI
•Fornitori: Permasteelisa Group, Zumtobell staff, Whilkhahn, Estel, fornasa arredamenti, glass & decor